26. 12. 2016
Germania

L’azienda Raiffeisen Agil e la fiera „Heizen mit Holz (Riscaldare con la legna)“: nuove tecnologie presentate in Germania

A completamento del workshop nazionale di Soltau (Germania), descritto nel terzo articolo di questa newsletter, il 22 ottobre 2016 siamo andati a visitare l’azienda Raiffeisen Agil di Leese e la fiera “Heizen mit Holz” (Riscaldare con la legna) di Fuhrberg. In totale 28 partecipanti da Germania, Spagna, Italia, Repubblica Ceca, Belgio e Olanda hanno partecipato alla visita di campo.

La cooperative Raiffeisen Agil di Leese è stata una dei pionieri nel campo delle bioenergy e produce oggigiorno energia con cippato di legno e biogas che a sufficienza per coprire le esigenze di 15 aziende e di 120 membri dello staff. In particolare, per quanto riguarda la fornitura di calore attraverso fonti rinnovabili, la Raiffeisen Agil è uno dei maggiori fornitori nella Germania del nord.

Guidati dal direttore signora Ronnenberg e dal responsabile tecnico sig Bartels abbiamo visitato le caratteristiche principali dell’azienda nella sua superficie di 63 ettari (di fatto + una ex base militare). Innanzitutto, è stato presentato il sistema cippato essiccamento.

Grazie all’alimentazione elettrica ed il calore di ricupero dell’adiacente impianto a biogas, il contenitore il vano di essiccazione è in grado di lavorare 3 – 5 m3 di cippato all’ora e produce un vettore energetico che soddisfa standard qualitativi elevati (G30 / W20, 20% di umidità).

In totale, l’azienda vende 8.000 t all’anno di questo cippato di legno. Inoltre, sottraendo il legno contenuto nei rifiuti umidi (non ancora compostati) e triturandolo, si ottiene altra  biomassa legnosa di qualità inferiore. Senza ulteriore trattamento, questo material viene venduto a grandi centrali che sono in grado di bruciarlo nelle loro caldaie.

I rifiuti di legno sono il terzo tipo di materia prima legnosa gestito dalla società che viene convertito in vettore energetico.

Come disposto dalla legge tedesca, il legno di scarto è distribuito in loco in quattro categorie a seconda del grado di contaminazione, che va da pellet non laccato UE fino a formare le traversine ferroviarie. Dopo la rimozione di qualsiasi tipo di metallo, soprattutto i chiodi, è permesso utilizzare il materiale dalla prima categoria per produrre un vettore energetico. La Raiffeisen Agil vende ogni anno circa 8000 tonnellate di questo tipo di legno riciclato per scopi energetici.

Foto 1: In totale 28 partecipanti al workshop greenGain hanno aderito al tour nelle proprietà dell'azienda (foto: Jan Dolezal).

Foto 1: In totale 28 partecipanti al workshop greenGain hanno aderito al tour nelle proprietà dell’azienda (foto: Jan Dolezal).

Foto 2: Tre diversi tipi di vettori energetici legnosi vengono prodotti presso il Raiffeisen Agil (foto: Jan Dolezal).

Foto 2: Tre diversi tipi di vettori energetici legnosi vengono prodotti presso il Raiffeisen Agil (foto: Jan Dolezal).

Nella seconda parte della visita di campo, siamo stati a visitare la fiera “Heizen mit Holz” a Fuhrberg. Questa manifestazione si svolge ogni due anni e circa 100 diverse aziende presentano le più recenti tecnologie per l’utilizzo di energie rinnovabili.

Durante il tour con l’organizzatore Carsten Brüggemann, le attrezzature per la preparazione della legna da ardere sono state presentate e diverse macchine per il cippato di legno sono state osservate in azione.

Inoltre, una vasta gamma di soluzioni per la cottura sono state mostrate, a partire da forni integrati in caldaie a legna fino ad arrivare a fornelli automatici per pellet di legno e trucioli.

Foto 3: Tour attraverso la fiera "Heizen mit Holz" con l’organizzatore Carsten Brüggemann (foto: Aline Clalüna).

Foto 3: Tour attraverso la fiera “Heizen mit Holz” con l’organizzatore Carsten Brüggemann (foto: Aline Clalüna).

Foto 4: diverse tecnologie per produrre, elaborare e utilizzare il legno sono state mostrate a Fuhrberg (foto: Carsten Brüggemann).

Foto 4: diverse tecnologie per produrre, elaborare e utilizzare il legno sono state mostrate a Fuhrberg (foto: Carsten Brüggemann).

Foglie, aghi, corteccia, humus e sabbia sono elementi generatori di polveri nel cipato di legno che si trovano principalmente nella parte fine del combustibile e possono causare elevate emissioni di polveri durante la combustione.

Ciò vale in particolare per il materiale da lavori di manutenzione e conservazione del paesaggio. Con i sistemi di vagliatura fissi o mobili queste altre frazioni possono essere ridotte significativamente. Così, oltre ad un sistema di asciugatura in un container, un vaglio a stella extra e un vaglio a tamburo per separare il cippato sono stati presentati in azione.

Foto 5: Il vaglio mobile a tamburo Terra Select ordina il cippato in tre diverse classi di dimensione (photo: Carsten Brüggemann).

Foto 5: Il vaglio mobile a tamburo Terra Select ordina il cippato in tre diverse classi di dimensione (photo: Carsten Brüggemann).

Foto 6: Presentazione del progetto greenGain in fiera (foto: Aline Clalüna).

Foto 6: Presentazione del progetto greenGain in fiera (foto: Aline Clalüna).

Autori: Aline Clalüna, Carsten Brüggemann

Torna a tutte le notizie